Crea sito

L’insostenibile leggerezza dell’essere

CaravaggioSarà la Primavera? Che seppure in questi giorni sia ancora celata da stratocumuli e nembi è riuscita comunque a far sentire la sua forza esplosiva? Ma succede in queste ore che gli esponenti politici della vecchia partitocrazia cittadina sembrano aver una frenesia addosso, un “friccicore”, una concitazione mista ad ebbrezza che li rende febbrili e non già per le bellezze muliebri di giovani turiste nordiche, che per la verità non si vedono numerose passeggiare trai vicoli di una città mortificata nel suo turismo, bensì per un’attività ben più prosaica, ma evidentemente non meno eccitante, che è quella del “flirt politico” e della “fornicante larga intesa”! Di questi periodi pare che i due satrapi PD e FI algheresi, non sappiamo resistere al fascino indiscreto dell’elettorato di UDC, PSD’AZ, Sardisti e probabilmente Riformatori. Questi “piccoli” partiti, come sfrontate lolite, si starebbero facendo lascivamente corteggiare sia dallo spasimante destro che da quello mancino, non senza però far pagare una salata marchetta ai due amanti! Delle condizioni talmente dure, che se non si trattasse della solita vecchia maîtresse politica, si penserebbe a perversi giochini erotici! Infatti un’alleanza a sinistra col PD sarebbe possibile per i piccoli partiti peripatetici, a patto di decapitare la testa di Mario Bruno, cosa che peraltro troverebbe diverse anime interne al partito pronte a farlo: come moderne Giuditte che, brandita l’affilata scimitarra del ferale tradimento, la affonderebbero sul collo del focolarino Oloferne algherese! Ma, con la disinvoltura di consumate professioniste del sesso a pagamento, gli stessi “piccoli” partiti, sembrerebbero disposti a congiungersi in lussurioso amplesso politico con l’amante forzista-celodurista cittadino FI, purché al candidato sindaco Mario Conoci, sia ritagliato un ruolo di voyeur!…si …insomma…partecipi pure all’orgia purché non tocchi palla! Questi al momento sembrano gli unici fantasmi che animano le menti e fanno pulsare i cuori dei cortigiani politicanti algheresi, quando fuori dal palazzo la città brucia!

Mentre tutto questo miseramente accade, il Movimento Cinque Stelle cittadino discute sui temi programmatici in un serie serrata di meetup, che vede di giorno in giorno crescere per numero e intensità la partecipazione dei suoi sostenitori, cittadini, gente normale!…. professionisti, studenti, imprenditori, commercianti, operai, insegnanti, disoccupati, esodati e precari, una rappresentanza sempre più nutrita della società reale, di quella società onesta e sana interessata all’amministrazione virtuosa e fattiva della propria e amata città, che, per intenderci, non ha nulla a che spartire con le deviazioni perverse di quelli che sono gli attori nudi di una politica grottesca.
#vinciamonoi