Crea sito

Noi non partecipamo al “pessimo teatrino della politica”. Siamo la fune di salvezza per uscire dal baratro

olindoIl Movimento 5 Stelle cittadino concorda in tutto o quasi con lo sfogo giornalistico comparso oggi sulle “pagine” del giornale online algheronotizie.it (http://www.algheronotizie.it/articolo/20019-pessimo-teatrino-politico-alghero-vicina-al-baratro.html) Il Movimento 5 Stelle è assolutamente concorde quando il giornalista, autore dell’articolo, stigmatizza per tutti quanto sia “grave la situazione ad Alghero”; quando parla della nostra città come di una “Babele” in cui “una comunità spaesata” si trova travolta da “marasma generale” e orfana di “un’amministrazione capace e seria”, latitante da anni ed incapace di governare; quando dice, che alla luce dei degradanti e basimabili mercanteggi di voti e balzelli di poltrone, cui si assiste in questi giorni, la becera realtà superi anche la più prudente fantasia! In Movimento 5 Stelle algherese si trova invece, diremo in un “polically correct style”…quantomeno in un evidente imbarazzo, quando algheronotizie.it, a voler ben pensare, oppure colpevolmente, a voler esser più realistici, omette di far menzione alla alacre, operosa e coerente attività che i sempre più numerosi cittadini algheresi assieme ai loro candidati pentastellati stanno sviluppando proprio nella città di Alghero. Infatti, ricordiamo alle orecchie dei “peggior sordi_che non vogliono sentire” che Il Movimento 5 Stelle sta effettuando degli incontri a cadenza praticamente quotidiana, per discutere fattivamente degli argomenti programmatici e sui temi sensibili; incontrerà a breve i comitati di quartiere e quelli delle borgate per ascoltare le loro istanze da troppo tempo snobbate o tradite dalla vecchia politica; sta preparandosi responsabilmente alla campagna elettorale incipiente programmando eventi ed iniziative autofinanziate; perché si ricordi che il Movimento 5 Stelle, completamente alieno, per scelta, alle logiche di alleanze improbabili e composizioni di liste a tavolino, dall’ormai lontano 28 Febbraio, aveva già deciso, unico nel panorama politico algherese, i propri portavoce ed il proprio candidato a sindaco (Graziano Porcu). Questo, che pure è un semplice atto, che è riprova però della onestà intellettuale e della responsabilità dimostrata dal gruppo nei confronti della cittadinanza algherese, per via del momento penoso e grave in cui verte il “malato terminale della vecchia politica”, ci rendiamo conto come non solo possa sembrare un obiettivo difficile, ma addirittura velleitario da raggiungere e perseguire da parte dei nostri avversari polici, troppo assorti come sono nello scambio febbrile delle figurine e dei santini (http://notizie.alguer.it/n?id=70945) Il Movimento 5 Stelle, ribadiamo, non partecipa al “pessimo teatrino della politica” di scena in questi giorni ad Alghero, neanche tra le comparse ed anzi resta la sola fune di salvezza per uscire dal baratro! Pertanto nel rimandare al mittente l’affermazione tranchant e apparentemente inappellabile di Algheronotizie.it in cui dice che “nessuna parte è da esimere da questo pessimo teatrino”, il Movimento 5 Stelle algherese insieme al nostro sindaco Graziano Porcu invita tutti i propri concittadini a venire a conoscere i candidati, presso la nostra sede ubicata in Via Palomba n°35, quasi tutti i giorni a partire dalle ore 19:00. Tutti i giorni tranne domani! Poiché domani è un gran giorno e tutta la cittadinanza è attesa a partecipare numerosa all’agorà che si terrà nello spazio antistante il Bar Milese alla presenza dei nostri portavoce parlamentari Alessandro Di Battista, Nicola Bianchi ed Emanuela Corda, e con la candidata alle europee Giulia Moi, che avranno modo di spiegare a tutti come stia morendo nel silenzio la democrazia in questo paese, ma come ancora si possa sperare, coll’impegno e l’onestà di tutti, di ritornare a rivedere le stelle! #vinciamonoi (calendario incontri: http://www.meetup.com/Movimento-5-Stelle-Alghero-Meetup/)

Una risposta a “Noi non partecipamo al “pessimo teatrino della politica”. Siamo la fune di salvezza per uscire dal baratro”

  1. senza togliere niente al nostro Graziano ma questo articolo merita una divulgazione a mezzo stampa.inserendo alcuni punti programmatici dal discorso di Graziano

I commenti sono chiusi.